Coast to Coast – Sorrento – Fiordo di Crapolla – E

Domenica 3 aprile 2016

Coast to coast da Sorrento a Crapolla.

Sorrento – Circumpiso – S.Agata – Fiordo di Crapolla – Pineta Tore – Baranica – Sorrento.


 

Un’escursione tutta in Penisola dal golfo di Napoli a quello di Salerno.

Per antichi viottoli dove oltre a respirare le prime boccate di primavera proveremo a inebriarci con un po’ di iodio!

Ripercorreremo il percorso del pellegrinaggio che si tiene nel mese di giugno per raggiungere la cappellina di San Pietro a Crapolla.

La più bella festa popolare della Penisola Sorrentina è quella di San Pietro a Crapolla. Si tratta di una sorta di pellegrinaggio “al contrario”, in cui invece di ascendere ad un monte sacro, si discende ad una marina incantata. Ogni 29 giugno si parte alle 6 di mattina da Torca, il villaggio in cima alla falesia, si celebra la messa alle 7 all’aperto, si gustano dolci fatti in casa e si respira l’alba senza alcuna bancarella commerciale.

Il Fiordo di Crapolla è tra le insenature più suggestive della costa di Massa Lubrense: oltre a essere di grande interesse naturalistico, conserva tracce visibili di un passato ricco di storia.

I gradini in pietra, quasi 700, sono quelli che conducono al Fiordo di Crapolla: ogni 50 gradini, una piastrella in ceramica indica la numerazione progressiva.

Prima di arrivare in fondo all’insenatura, ci si può fermare a visitare la piccola Cappella di San Pietro, costruita con le stesse pietre che un tempo appartennero al Monastero dei Benedettini Neri, più comunemente noto come Abbazia di San Pietro.

Accanto alla cappella sono tutt’ora visibili alcune colonne e basi marmoree risalenti all’antico edificio.

La leggenda vuole che l’abbazia fosse stata edificata sui resti di un tempio romano, costruito a sua volta sui resti di un tempio dedicato ad Apollo, da cui deriverebbe il toponimo Crapolla.



 

Il percorso è costituito da un circuito di circa 16Km.

Per coloro che vogliono accorciarlo possono fermarsi a S.Agata e prendere un autobus per Sorrento.

L’appuntamento è alle 8:30 alla stazione della circumvesuviana a Sorrento.

La colazione è a sacco ed il rientro è previsto nel tardo pomeriggio.

Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.


 

La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.