Il Sentiero della Selva – E

Domenica 8 gennaio 2017

Sentiero della Selva


Piano di Sorrento: Casanocillo (496) – Selva dei Morti (515) – Sella di Arola (544) – Vico Alvano (642) – Castello Colonna (333);

Percorso di circa 7 Km. con un dislivello di 400 mt.


Percorreremo sentieri in parte dimenticati accomunati da storie tragiche e in parte attorniati da panorami spettacolari.

Nel 1347, L’Europa fu scovolta dalla pestilenza che sarebbe stata ricordata come “Morte Nera”.
La paura del contagio e il numero delle vittime erano tali che i morti spesso restavano insepolti. L’epidemia ritornò per secoli, ad ogni generazione, o quasi.
Confraternite religiose si incaricarono di assistere i moribondi e seppellire i morti, non nelle cripte delle chiese, come si usava, ma in luoghi isolati fuori dai centri abitati.
A Napoli la pestilenza fece 300.000 morti, più della metà dela popolazione.

I corpi delle vittime (degli anni 1836,’37,’54,’66) in penisola, venivano così trasportati nella “Selva delle Agostiniane”, e qui bruciati o sotterrati. Oggi, in quel posto, conosciuto come Tomba di Casanocillo, sorge un cippo in marmo con una lapide del 1887, che ricorda quei morti (il testo è riportato a inizio articolo) ed è sottoscritta dai comuni di Piano, Meta e Sant’Agnello.



L’appuntamento è fissato per le 8:45 al bar “La Siesta” in Sant’Agnello.

Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati, altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

Colazione a sacco, il rientro è previsto nel pomeriggio.


La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.