Grotta di S.Michele – Olevano sul Tusciano – E

Grotta di S.Michele – Olevano sul Tusciano – E

domenica 9 aprile 2017


DURATA ESCURSIONE: 6-7 ore circa incluso la visita alla grotta; 

DISLIVELLO: 611 m circa;

DISTANZA: 10Km. circa andata e ritorno.


La Grotta di San Michele ad Olevano sul Tusciano si apre sul fianco settentrionale del Monte Raione, il Mons Aureus dei documenti medievali, altura dei Monti Picentini nell’Appennino Campano.

Il santuario sorge presso la parte settentrionale del locus Tuscianus delle fonti altomedievali, un territorio dipendente amministrativamente da Salerno fino all’istituzione nell’XI della signoria territoriale del castrum Olibani. Le prime notizie relative al santuario risalgono agli anni ’60 del IX secolo quando in esso trovò rifugio il vescovo salernitano Pietro, incalzato dal principe salernitano Guaiferio che aveva appena rovesciato dal trono il fratello del presule, il principe Ademario. Qualche anno più tardi (870) la grotta risulta tra le mete di pellegrinaggio inserite negli itinerari di Terrasanta, insieme alle tombe degli Apostoli a Roma e San Michele al Gargano, come attesta l’Itinerarium del monaco franco Bernardo.

La cavità naturale denominata “Grotta di S.Michele Arcangelo conosciuta anche come “Grotta dell’Angelo” realizzata dal millenario lavoro delle acque, presenta una particolarita’ forse unica: non si tratta di una caverna le cui pareti, lisciate o intonacate, sono state dipinte, ma di uno spazio entro il quale sono state realizzate delle architetture completamente indipendenti e che, rifiutando la protezione naturale offerta dalla volta, sono completate dalla loro copertura a tetto o a cupola.
Contiene al suo interno una basilica e cinque cappelle, con numerosi e stupendi affreschi di stile bizantino che hanno sicuramente un elevato valore artistico in una zona che presenta tracce di tutte le civiltà che si sono succedute nel Mediterraneo.



L’appuntamento per i soci peninsulari è previsto al bar La Siesta in Sant’Agnello alle ore 8:00, per gli altri che ci raggiungeranno da fuori-penisola, l’appuntamento è alla stazione di servizio Salerno Ovest sulla A3 SA-RC alle ore 9:00.

Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati, altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

La colazione è a sacco.

Il rientro è previsto nel tardo pomeriggio.


 La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.