Luminaria al Sentiero degli Dei

Venerdi 3 Agosto 2012

Anche quest’anno si rinnova la magia della luminaria di San Domenico.

Tale devozione si tramanda dal 1606, dalla venuta dei frati Domenicani della Sanità di Napoli.

La Luminaria di San Domenico ha un preciso significato: la mamma di San Domenico, prima di partorire, sognò un cane con una fiaccola in bocca che incendiava il Mondo, a significare che il nascituro avrebbe portato in tutto il Mondo la Parola di Dio.

La festività di San Domenico è preceduta da un triduo, durante il quale si realizza questa affascinante e suggestiva tradizione che vede la partecipazione di tutti i cittadini di Praiano, i quali, con delle singolari ed affascinati illuminazioni a cera, adornano le terrazze, le finestre, le stradine e le cupole delle abitazioni. Ancora più suggestivo è il decoro di piazza San Gennaro che ogni sera viene illuminato da circa tremila candele.

Anticamente le fiaccole venivano create anche con barattoli di latta, stracci, olio, strutto irrancidito e petrolio e si realizzavano anche grandi falò nei giardini, conservando per tutto l’anno, i rami secchi e tralci di vite (le cosiddette “fascine”).

Questo evento si realizza da ben 400 anni, ma è stato ripreso e valorizzato dall’ Amministrazione Comunale nel 2001, su idea del comitato di promozione turistica di Praiano (poi divenuto associazione Pelagos).

In collaborazione con il Comune e l’Associazione Pelagos di Praiano, venerdì sera anche noi dell’Associazione Ulyxes illumineremo il Sentiero degli Dei con fiaccole di latta e olio, (senza incendiare il mondo…!) ma per rivivere l’emozione della tradizione di tutti i cittadini di Praiano e per divulgare la “parola della natura”.

Coloro che desiderano partecipare sono pregati di prenotarsi entro e non oltre giovedì 2 agosto 2012 attraverso i numeri (3384203016 − 3341161642 − 3496716377).

Obbligatorio munirsi di torce e scarpe adeguate con suole antisdrucciolo.

La quota di partecipazione è di euro 10,00 (per i non iscritti all’associazione) e di euro 5,00 (per gli iscritti) e comprenderà una simpatica cenetta al chiaro di luna.

L’appuntamento è previsto per le 19:30 antistante il parcheggio della località Nocelle (dopo Montepertuso), con rientro in tarda serata.

 

La partecipazione all’escursioni naturalistiche è libera priva da ogni forma di imposizione e l’adesione alle escursioni viene data in uno stato di totale coscienza da parte del partecipante. L’associazione e gli organizzatori delle escursioni sono esonerati da qualsiasi tipo di responsabilità in quanto ogni eventuale danno alla persona od a cose occorse nella effettuazione dell’escursione deve intendersi coperta dal consenso dato dal partecipante che ne assume tutta la responsabilità della sua partecipazione e presenza all’escursione naturalistica. Ogni escursione può essere modificata o soppressa da parte dell’associazione per motivi organizzativi o meteorologici.