Torca – S.Elia

escursione del 25 settembre 2011

Distanza: 8 km.

Dislivello: 300 mt.

Difficoltà: Escursionistica.

 

Appuntamento ore 8:00 nei pressi del bar “La Siesta” – S.Agnello.

Secondo appuntamento ore 8:30 nei pressi della chiesa parrocchiale di Torca.

L’escursione ha inizio dalla chiesa di San Tommaso a Torca, attraverso vicoletti che si snodano tra campi coltivati a olivi, si raggiunge via Monticello e poi via Rivolo da qui intraprende un sentiero poco frequentato e ricco di vegetazione di macchia che si affaccia sul golfo di Salerno con una veduta spettacolare.

Dopo poche centinaia di metri si giunge ai ruderi dell’antica porta occidentale posta a difesa del luogo dalle incursioni turche avvenute lungo tutta la costa della Penisola fino alla fine del 1500.
Si attraversa un ponticello in pietra e si incontra un pinnacolo che spicca sul lato inferiore della traccia (detto ‘o casecavallo), proseguendo su lastricati di roccia e gole impervie si raggiunge questa località remota, abitata fino agli anni ‘50 da una famiglia molto numerosa, era una volta una tonnara organizzata per la pesca di palamiti e tonni nel canale tra la punta di S.Elia e le isole dei Galli e qui giungeva, a piedi, il parroco per officiare la messa (nella cappellina abbandonata dedicata appunto a S.Elia) per le famiglie dei pescatori e per dar loro il conforto della benedizione divina per andare avanti con il lavoro e la vita in un luogo così ameno.

 

 

 

 

 

Rientro previsto nel pomeriggio.

 

Avremo la possibilità di effettuare un bagno.

Colazione a sacco – munirsi di almeno un litro di acqua.

(qui le foto della precedente escursione Ulyxes dell’8 febbraio 2009)

 

La partecipazione all’escursioni naturalistiche è libera priva da ogni forma di imposizione e l’adesione alle escursioni viene data in uno stato di totale coscienza da parte del partecipante. L’associazione e gli organizzatori delle escursioni sono esonerati da qualsiasi tipo di responsabilità in quanto ogni eventuale danno alla persona od a cose occorse nella effettuazione dell’escursione deve intendersi coperta dal consenso dato dal partecipante che ne assume tutta la responsabilità della sua partecipazione e presenza all’escursione naturalistica. Ogni escursione può essere modificata o soppressa da parte dell’associazione per motivi organizzativi o meteorologici.


 

Ulyxes nel mondo della musica…

Lunedi 22 agosto 2011 ore 20:30

L’Associazione Ulyxes verrà presentata attraverso un video proiettato nell’ambito della manifestazione “Progetti d’Autore” serata dedicata a Domenico Modugno.

“Progetti d’Autore” è un’iniziativa attraverso la quale l’Associazione Eta Beta vuole porre l’accento sull’importanza culturale della Canzone d’Autore come forma d’arte.

Ogni anno viene organizzato un tributo dedicato di volta in volta ad alcune delle principali figure di autori che hanno fortemente caratterizzato la propria epoca, e che hanno poi influenzato quelle successive.
Uno degli scopi dell’organizzazione è proprio quello di offrire un panorama ampio e diversificato delle esecuzioni di brani dell’autore scelto, con interpretazioni da parte di musicisti appartenenti a generi musicali anche molto diversi tra loro (rock, jazz, etno, lirica, teatro canzone)

Gli spettacoli sono, dunque, un continuo avvicendarsi di numerosi artisti della penisola sorrentina, non solo musicisti, ma anche attori, allievi di scuole di danza, ospiti. Il tutto arricchito con scenografie originali, proiezioni di video e foto.
Spettacolo e approfondimenti tematici, dunque, per la realizzazione di un progetto musicale che oltre a permettere ai tanti musicisti locali di potersi esprime e far conoscere, vuole anche soddisfare le esigenze di un pubblico (di ogni età) in forte aumento, che ha sempre più interesse ad assistere a spettacoli musicali live.

 

ecco il video della presentazione.

Escursione nella Valle delle Orchidee

Domenica 15 maggio 2011

Sassano – La Valle delle Orchidee

La Valle delle Orchidee si trova nel cuore del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano. Nella “struttura aperta” di 47 kmq. della Valle e lungo un percorso di 13 km., si possono osservare variegate specie di orchidee selvatiche. Il visitatore può in particolare ammirare 184 entità di orchidee selvatiche (68 specie, 57 sottospecie, 35 varietà, 24 ibridi). Un immenso patrimonio naturalistico, dunque, soprattutto se si pensa che nell’area protetta del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano sono presenti 254 specie di orchidee selvatiche e 319 se ne segnalano in tutt’Europa e nel bacino del mediterraneo. L’escursione nella valle inizia da quota 501 metri e termina a quota 1175 dopo aver attraversato cinque stazioni di osservazioni di orchidee in uno straordinario scenario naturalistico, tra fiori ed alberi (stupendi quelli di betulla, reduce dall’ultima glaciazione) e tra animali allo stato brado, in particolare bovini e cavalli. La Valle delle Orchidee di Sassano è considerata uno dei percorsi naturalistici più interessanti della Regione Campania e non solo.

Per cui, anche quest’anno andremo alla ricerca delle orchidee selvatiche, partendo come di consueto davanti al bar “La Siesta” alle 7:30 (puntuali). Per raggiungere la nostra meta (Sassano) usciremo dall’A3 a Sala Consilina.

percorso nella valle delle orchidee

 

Sempre per chi vuole essere “sulle tracce” di orchidee e non vuole muoversi tanto, organizziamo un’escursione a Monte Comune per mezza giornata “Orchidee spontanee della Penisola Sorrentina” con partenza alle ore 8:00 dalla Siesta. Escursione in quota da evitare a chi soffre di vertigini…