Monte Cervati – EE

domenica 11 ottobre 2020

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano raggiunge il suo punto più alto nella cima del monte Cervati m. 1.899, che è anche la maggiore elevazione della Campania. Sarà una sorpresa osservare da questa altura la particolare corona montuosa che emerge dal bosco delle quote inferiori.

Il sentiero si inerpica da Monte S. Giacomo per un’ampia e tortuosa mulattiera che sale decisa fino alla schiarita di Fontana degli Zingari, poi continuando sotto una faggeta con esemplari secolari raggiungeremo una radura che ospita il Rifugio Cervati – Casa Rosalìa (dal nome scientifico Rosalìa alpina, cerambice del faggio).

Rosalia alpina

Puntando al margine opposto della schiarita, camminiamo comodamente sulla cotica erbosa dalla quale emergono alcuni faggi contorti e dalla località Chiaia Amara si esce dal bosco e si taglia in diagonale per un ripido pendio sassoso che si esaurisce presto sul bordo del grande crinale circolare del Monte Cervati.


Difficoltà: EE – Escursionistica per Esperti; 
Dislivello in salita : 668 m. circa;
Lunghezza del percorso: 10 km. circa; 
Tempo di percorrenza: intera giornata.


Appuntamento al Bar La Siesta – Sant’Agnello (NA) alle ore 7:00 e successivamente a Monte S.Giacomo (SA) alle ore 9:30.

Colazione al sacco con rientro in serata.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

N.B.: Per motivi di sicurezza in seguito alla pandemia alle nostre escursioni potranno partecipare solo ed esclusivamente i soci, ovviamente muniti di dispositivi di protezione individuale.

La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.

Circuito M.te Avvocata – EE

4 ottobre 2020

E’ un itinerario che unisce il sacro con il profano, che abbina panorami mozzafiato sul Golfo di Salerno e sulla Costiera Amalfitana alla ricerca del divino mediante la lunga ascesa a piedi verso il Santuario Mariano. Gli ampi spazi aperti a picco sul mare di questo percorso spingono il visitatore verso la contemplazione dell’infinito.


Il percorso inizierà da Via Turillo, appunto a Cetara, risalendo una delle tante bretelle che raggiungono il monte Avvocata (m. 1.014), passando per il piano di Viesco, attraversando il vallone S.Nicola e risalendo fino al santuario.

Da lì poi su in cima al monte Avvocata, dove si può ammirare un panorama fantastico.

Mentre il rientro avverrà passando per Cappella Vecchia e percorrendo il sentiero che costeggia il monte Falerio.

Difficoltà: EE – Escursionistica per Esperti; 
Dislivello in salita : 900 m. circa;
Lunghezza del percorso: 10 km. circa; 
Tempo di percorrenza: intera giornata.


Appuntamento al Bar La Siesta – Sant’Agnello (NA) alle ore 7:30 e successivamente in via S. D’Acquisto a Cetara alle ore 8:45.

Colazione al sacco con rientro in serata.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

N.B.: Per motivi di sicurezza in seguito alla pandemia alle nostre escursioni potranno partecipare solo ed esclusivamente i soci, ovviamente muniti di dispositivi di protezione individuale.

La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.

Gole del torrente Platano – E

20 settembre 2020
da Balvano a Ricigliano

Il percorso si snoda sul fondo del Fiume Platano, immersi in paesaggio selvaggio e suggestivo. Le gole del Fiume Platano, si presentano come un profondo canyon che per un tratto segnano anche il confine tra la Campania e la Basilicata.

Percorremo un tratto particolarmente panoramico in cui potremo ammirare dal greto sinuoso del torrente i ponti e le gallerie dell’antica linea ferroviaria che costeggia le parte rocciose del canyon che sembrano cadere a picco nel torrente. Il paesaggio è reso estremamente suggestivo dalle infinite tonalità di colori della vegetazione che si confondono con le sfumature cangianti delle rocce a strapiombo sul canyon.

L’ arrivo sarà alla galleria delle Armi, tristemente famosa perché nel 1944 avvenne il più grande disastro ferroviario d’Europa.


Difficoltà: E – Escursionistica; 
Dislivello in salita : 200 m. circa;
Lunghezza del percorso: 7 km. circa; 
Tempo di percorrenza: intera giornata.


Appuntamento al Bar La Siesta – Sant’Agnello (NA) alle ore 7:00 e successivamente al campo sportivo di Ricigliano (SA) alle ore 9:00.

vista la possibilità di guado sul sentiero, è consigliabile munirsi di abiti e scarpe di ricambio da lasciare in auto.

Colazione al sacco con rientro in serata.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

N.B.: Per motivi di sicurezza in seguito alla pandemia alle nostre escursioni potranno partecipare solo ed esclusivamente i soci, ovviamente muniti di dispositivi di protezione individuale.

La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.