Monte Cervati – EE

domenica 11 ottobre 2020

Il Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano raggiunge il suo punto più alto nella cima del monte Cervati m. 1.899, che è anche la maggiore elevazione della Campania. Sarà una sorpresa osservare da questa altura la particolare corona montuosa che emerge dal bosco delle quote inferiori.

Il sentiero si inerpica da Monte S. Giacomo per un’ampia e tortuosa mulattiera che sale decisa fino alla schiarita di Fontana degli Zingari, poi continuando sotto una faggeta con esemplari secolari raggiungeremo una radura che ospita il Rifugio Cervati – Casa Rosalìa (dal nome scientifico Rosalìa alpina, cerambice del faggio).

Rosalia alpina

Puntando al margine opposto della schiarita, camminiamo comodamente sulla cotica erbosa dalla quale emergono alcuni faggi contorti e dalla località Chiaia Amara si esce dal bosco e si taglia in diagonale per un ripido pendio sassoso che si esaurisce presto sul bordo del grande crinale circolare del Monte Cervati.


Difficoltà: EE – Escursionistica per Esperti; 
Dislivello in salita : 668 m. circa;
Lunghezza del percorso: 10 km. circa; 
Tempo di percorrenza: intera giornata.


Appuntamento al Bar La Siesta – Sant’Agnello (NA) alle ore 7:00 e successivamente a Monte S.Giacomo (SA) alle ore 9:30.

Colazione al sacco con rientro in serata.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

N.B.: Per motivi di sicurezza in seguito alla pandemia alle nostre escursioni potranno partecipare solo ed esclusivamente i soci, ovviamente muniti di dispositivi di protezione individuale.

La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.

Punta Tresino – E

15 settembre 2019

La cima più elevata del monte Tresino raggiunge i 356 metri s.l.m.. Il suo territorio rientra completamente nei confini del parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, mentre la sua costa rientra nell’area marina protetta Santa Maria di Castellabate. Lo costa tresinese è oggetto di numerosi fenomeni erosivi che ne contraddistinguono il paesaggio come nel caso della costa particolarmente accidentata che va da punta

Pagliarola a punta Tresino, formata da grandi blocchi e segnata numerose fratture le quali vengono denominate diaclasi. Il fenomeno erosivo è testimoniato anche dalle caratteristiche rocce che si sono formate e levigate nel tempo. Un altro fenomeno che va a modellare la forma delle rocce arenarie della costa di Tresino è quello dell’aloclastismo, dovuto alla cristallizzazione del sale marino, il quale con la sua azione espansiva disgrega la roccia creando una serie di sculture alveolari molto particolari.


scheda tecnica:

Difficoltà: E (Escursionistica); 
Dislivello totale in salita e discesa: 450 m. circa;
Lunghezza del percorso: 14 km. circa; 
Tempo di percorrenza: intera giornata.


Appuntamento alle ore 7:30 al bar “La Siesta” in Sant’Agnello per i soci della penisola sorrentina, per gli altri ci vediamo alle ore 8:30 sulla A3 SA-RC, nell’area di sosta Salerno Ovest.

Colazione a sacco e rientro in serata.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

I soci e i non soci dovranno prenotare obbligatoriamente inviando una mail entro le ore 12:00 di venerdì 13 settembre su info@ulyxes.it.

I non soci dovranno inviare tutta la documentazione come da regolamento (Qui).


La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.

Alta Via dei Monti Caggianesi – E

domenica 9 giugno 2019

Una iniziativa voluta a ricordare la recente scomparsa di un nostro amico escursionista.

Il percorso a circuito, si delinea lungo un sentiero panoramico, sui crinali dei Monti Caggianesi che si affacciano sulla valle del Tanagro, sul vallo di Diano e sulla valle del Melandro. Siamo nel Parco Nazionale del Cilento vallo di Diano e Alburni, nel territorio di Caggiano (Sa), prezioso borgo medievale ricco di fascino e storia (leggi l’articolo sul borgo di Caggiano). Durante l’itinerario si ammirano montagna e mare allo stesso tempo. Lungo il sentiero si incontrano particolari costruzioni di pietra a secco, fossili nelle rocce.

Punto d’interesse:
monte Capo La Serra, Fontana dell’Acqua della Carra, Monte Sarcone e Monte Pizzo.


scheda tecnica:

Difficoltà: E (Escursionistica);
Dislivello totale: 450 m. circa;
Lunghezza del percorso: 14 km. circa;
Tempo di percorrenza: 7 ore (pause comprese).



Appuntamento alle ore 7:00 al bar “La Siesta” in Sant’Agnello per i soci della penisola sorrentina, per gli altri ci vediamo alle ore 8:00 sulla A3 SA-RC, nell’area di sosta Salerno Ovest.

Colazione a sacco e rientro in serata.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

I soci e i non soci dovranno prenotare obbligatoriamente inviando una mail entro le ore 12:00 di venerdì 7 giugno su info@ulyxes.it.

I non soci dovranno inviare tutta la documentazione come da regolamento (Qui).


La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.