Ruderi convento di Cospiti – E

domenica 26 gennaio 2020

La costruzione del convento risale all’XI secolo, nella stessa zona dove precedentemente esisteva una piccola chiesa dedicata al Santissimo Salvatore: il primo documento scritto che attesta la presenza della struttura è datata al 1º maggio 1092. Il convento, gestito dai frati dell’Ordine Mendicante dei Francescani, fu edificato in una zona panoramica, ad un’altezza di 632 metri, sulla cuspide di uno sperone di roccia: proprio dalla sua posizione deriva il nome Cospiti. Nel 1266 il convento passò sotto il patronato della famiglia Candido e pochi anni più tardi a quella dei Molegnano, i quali, nel 1380, compirono importanti lavori di restauro: in questo periodo, il 2 agosto, il tempio era meta di numerosi pellegrinaggi per festeggiare la ricorrenza della porziuncola.

Il percorso che avrà inizio ad Agerola sarà di andata e ritorno, e prevede alcuni tratti su roccia esposta, sconsigliabile a chi soffre di vertigini.

SCHEDA TECNICA:

Difficoltà: E – Escursionistica; 
Dislivello in salita e discesa: 600 m. circa;
Lunghezza del percorso: 4 km. circa; 
Tempo di percorrenza: intera giornata.


Appuntamento alle ore 8:00 al bar “La Siesta” in Sant’Agnello e successivamente alle 9:00 in Piazza Avitabile – S. Lazzaro – Agerola.

Colazione a sacco e rientro nel pomeriggio.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

I soci e i non soci dovranno prenotare obbligatoriamente inviando una mail entro le ore 12:00 di venerdì 24 gennaio su info@ulyxes.it.

I non soci dovranno inviare tutta la documentazione come da regolamento (Qui).


La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.



StellAlba – X edizione – E

sabato 27 e domenica 28 luglio 2019

M.te Vico Alvano (m. 613).


Quest’anno si svolgerà la decima edizione di StellAlba, un consueto appuntamento di amici dediti all’escursionismo, alla tutela del territorio e la divulgazione di attività ambientali.

M.te Vico Alvano, si protende tra i comuni di Vico Equense e Piano di Sorrento, ed è facilmente raggiungibile da diversi punti.

In questo caso lo raggiungeremo dai Colli di S. Pietro (o Colli di Teresinella) con tale nome si indica il valico della statale Amalfitana n. 163 fra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana.


Non c’è bisogno di dare prove particolari per capire che la montagna è sinonimo di silenzio. Il silenzio è uno dei tanti motivi principali per cui noi escursionisti andiamo in montagna. Ci aiuta a ritrovare la calma la serenità la pace, quella pace che non esiste più nelle nostre grandi città.

Il silenzio si associa facilmente al concetto di solitudine, il bosco ci mette in ascolto, ci mette in contatto così istinti più primordiali con le paure con le emozioni più profonde.

I grandi silenzi della montagna ci permettono, finalmente, di sentire il bisbigliare della voce flebile, quella del nostro spirito, della nostra anima una voce che non abbiamo più la possibilità di ascoltare nella vita di tutti i giorni. Siamo concentrati ad essere efficienti produttivi, così concentrati nell’esecuzione organizzata di tutti i nostri doveri che nono riusciamo più ad ascoltare neppure la voce interiore.

Abbiamo così deciso che in questa occasione ci saranno momenti di assoluto silenzio, dove poter ascoltare la voce notturna della natura.


Ovviamente oltre a questi momenti di meditazione, osserveremo le stelle e ammireremo uno degli eventi naturali più energizzanti: il sorgere del sole.


Si consiglia di utilizzare sacchi a pelo e/o tende per il bivacco notturno, colazioni a sacco e non si sa mai portate un costume… ovviamente tutto si svolgerà con l’assoluto rispetto e la tutela dell’ambiente circostante.


L’appuntamento è previsto alle ore 17:00 qui in località Colli di San Pietro (Piano di Sorrento).

Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), per il pernottamento munirsi di tenda, sacco a pelo, tappetino ed altri tipi di attrezzature che consentano il pernottamento all’aperto.

Se venite senza saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.

Il percorso presenta degli spazi molto aperti con vedute ampie, sconsigliato a coloro che soffrono di vertigini.


I soci e i non soci dovranno prenotare obbligatoriamente inviando una mail entro le ore 12:00 di venerdì 26 luglio 2019 su info@ulyxes.it.

I non soci dovranno inviare tutta la documentazione come da regolamento (Qui).


La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.

Sentiero della Maga Circe – EE

Torre Paola – Precipizio – M.te Circeo – Fortino Creta Rossa – M.te Circello – Le Crocette – Mura Ciclopiche

DOMENICA 24 MARZO 2019

… e udirono Circe che dentro con bella
voce cantava tessendo una tela
grande, immortale, come sono i lavori
che fanno le dee: delicati, fulgidi, fini. (X, vv.222-225)

In qualsiasi punto della Pianura Pontina vi troviate e in qualunque direzione stiate andando, il vostro sguardo si imbatterà nel Promontorio del Circeo, un rilievo calcareo alto 541 mt, icona stessa del parco, con un profilo che da sempre scatena la fantasia umana, facendone nel corso dei secoli, dimora di dei, maghe ed eroi.

Secondo la tradizione, Ulisse sarebbe entrato con la sua nave nell’odierna Cala dei Pescatori sul lago di Paola, per poi rimanere vittima dell’ammaliante Maga Circe, il cui profilo sarebbe ancora oggi visibile nella sagoma della montagna.

Il Promontorio è l’elemento paesaggistico più caratterizzante di tutta l’area pontina. Il suo versante interno, chiamato “quarto freddo”, ospita una fitta foresta termofila. Mentre sul versante opposto, il “quarto caldo”, esposto a sud e a ridosso del mare, le condizioni ambientali determinano una vegetazione a macchia mediterranea meno rigogliosa e esigente, con specie alofile resistenti a salsedine, siccità ed alte temperature.


Il sentiero essendo molto panoramico presenta tratti esposti e quindi sconsigliato a coloro che soffrono di vertigini ed anche roccioso dove per un breve tratto bisogna utilizzare le mani.

caratteristiche tecniche:

  • Tempo di percorrenza: 4 ore 30 minuti;
  • Difficoltà:  EE – Per escursionisti esperti;
  • Lunghezza: 6.6 km;
  • Dislivello: 541 m.

L’appuntamento è previsto per i Peninsulari alle ore 6:30 al bar “La Siesta” in Sant’Agnello, mentre per coloro che si aggiungono da fuori Penisola Sorrentina, l’appuntamento è al parcheggio di Torre Paola – Sabaudia alle 9:30 circa.

La colazione è a sacco e la giornata avrà termine nel tardo pomeriggio.


Ricordiamo sempre che le nostre escursioni prevedono dei tratti in pendenza e/o con tracciati sterrati, quindi munitevi sempre di scarpe adeguate da escursionismo con suole antisdrucciolo, abbigliamento a strati (con ricambio), altrimenti saremo costretti a farvi rinunciare alla escursione stessa.


I soci e i non soci dovranno prenotare obbligatoriamente inviando una mail entro le ore 12:00 di venerdì 22 marzo su info@ulyxes.it.

I non soci dovranno inviare tutta la documentazione come da regolamento (Qui).


La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.