Monte Falerio – E

domenica 6 aprile 2014

Escursione sul Monte Falerio (recupero del 16 marzo).

Questa volta il percorso volgerà sulla splendida costiera amalfitana.

Il circuito prevede la partenza da uno dei borghi più belli d’Italia, Albori, risaliremo la sorgente del Cesare, fino a raggiungere la cima del Monte Falerio. Da qui sarà possibile ammirare il golfo di Salerno. Al ritorno faremo tappa a Cappella Vecchia, Cappella Nuova e Iaconti.

L’appuntamento come al solito è previsto al bar “La Siesta” a Sant’Agnello alle ore 8:30.

Mentre per chi si aggiunge da fuori penisola, l’appuntamento è ad Albori alle ore 10:00.

La colazione sarà a sacco e il rientro nel pomeriggio.

Si raccomanda di utilizzare scarponi da trekking con suola antisdrucciolo e abbigliamento a strati (cipolla!), cappellino e crema per protezione solare.

questa escursione sarà condivisa con il gruppo escursionistico Lerka Minerka.

La partecipazione alle escursioni è aperta ai soci ed, eccezionalmente, anche ai non soci e simpatizzanti. La copertura assicurativa, in caso di infortunio riguarda SOLO i soci in regola con il versamento della quota sociale. Le escursioni ULYXES, coerentemente con la loro natura, pongono i partecipanti di fronte ai rischi ed ai pericoli inerenti la pratica dell’escursionismo in montagna. I partecipanti, pertanto, iscrivendosi alle escursioni giornaliere accettano tali rischi e sollevano l’associazione ULYXES, gli organizzatori e i collaboratori delle predette escursioni da qualsiasi tipo di responsabilità per incidenti ed infortuni che si dovessero verificare durante l’escursione. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.

Tra i borghi moreschi della ceramica – TE

Domenica 10 febbraio 2013

Vietri sul mare – Benincasa – Dragonea – Iaconti – Albori – Raito.

Percorrenza circa 4 ore – dislivelli 361 mt. in salita e 438 mt. in discesa.

Attraverseremo i borghi della costiera amalfitana famosi in tutto il bacino del Mediterraneo per le sue fabbriche della ceramica.

Anche queste caratteristiche stradine hanno fatto parte degli antichi collegamenti come “la Via Maestra dei Villaggi”, per scambi culturali ed economici della Costiera.

Nonostante la ripidità di queste scalinate si sono comunque sviluppate queste tradizioni, testimonianze di stili, architetture infondate da popolazioni marinaresche e montane nel corso dei secoli.

I nostri sensi saranno stimolati da profumi, odori e colori che vengono generati da queste colline terrazzate di rigoglioso verde intenso prospicienti il mare.

L’appuntamento è alle ore 8:00 presso il bar “La Siesta” in Sant’Agnello, per poi proseguire per Vietri via autostrada.

La colazione è a sacco e il rientro è previsto per il pomeriggio.

Si consigliano scarpe antisdrucciolo e abbigliamento a strati.

La partecipazione all’escursione è libera priva da ogni forma di imposizione e l’adesione alle escursioni viene data in uno stato di totale coscienza da parte del partecipante. L’associazione e gli organizzatori delle escursioni sono esonerati da qualsiasi tipo di responsabilità in quanto ogni eventuale danno alla persona od a cose occorse nella effettuazione dell’escursione deve intendersi coperta dal consenso dato dal partecipante che ne assume tutta la responsabilità della sua partecipazione e presenza all’escursione naturalistica. L’escursione potrà essere rinviata per motivi legati alle cattive condizioni meteorologiche, previo avviso su questo stesso sito.