Il Sentiero delle Dee di Roccia – EE

Domenica 18 marzo 2012

Monteforte Cilento – Nevere di Trentinara

Il tratto crinalico che sovrasta Trentinara e Monteforte è molto interessante per i suoi vari pregi naturalistici, panoramici, fantasiosi e per la presenza delle tante rocce calcaree da cui il titolo del sentiero.  Il titolo dell’itinerario nasce dal simbolico incontro tra Dee, sentieri, rocce e dall’antica influenza culturale che il popolo greco lasciò nell’intera zona, infatti nella zona di Paestum sono presenti varie testimonianze di devozione alle dee: Hera Argiva dea della fertilità (Giunone per i Romani) e ad Athena dea della sapienza (Minerva per i Romani).

La lunghezza di circa 10,5 Km. in continui saliscendi. Quota max mt. 1319 – quota min. mt. 600 – tempo di percorrenza 6 ore circa.

Appuntamento e partenza previsti per le 7:30 al bar “La Siesta” S.Agnello – Rientro in serata.

Colazione a sacco, abbigliamento e scarpe adeguate a questo tipo di escursione.

La partecipazione all’escursioni naturalistiche è libera priva da ogni forma di imposizione e l’adesione alle escursioni viene data in uno stato di totale coscienza da parte del partecipante. L’associazione e gli organizzatori delle escursioni sono esonerati da qualsiasi tipo di responsabilità in quanto ogni eventuale danno alla persona od a cose occorse nella effettuazione dell’escursione deve intendersi coperta dal consenso dato dal partecipante che ne assume tutta la responsabilità della sua partecipazione e presenza all’escursione naturalistica. Ogni escursione può essere modificata o soppressa da parte dell’associazione per motivi organizzativi o meteorologici.

“Sentiero dei Briganti” – E

Domenica 8 gennaio 2012

Cominciamo bene!

Quest’escursione vi viene proposta già da qualche tempo per la sua particolare ricchezza di aspetti naturo-panoramici, da alcuni ritenuta migliore del sentiero degli dei un po perché poco battuta e conserva ancora dei segreti nascosti del nostro passato, come le voci di antichi insediamenti di briganti della zona che praticavano il contrabbando.

Ora veniamo a noi, il sentiero per alcuni tratti richiede un’esperienza per esperti, come si evince dal titolo, poichè presenta delle sconnessioni nel tracciato miste a zone di pendii molto scoscesi. Sconsigliato per coloro che soffrono di vertigini.

L’appuntamento è per le 8:00 al bar La Siesta a S.Agnello, dove dopo aver preso un piccolo caffè ci recheremo a S.Maria del Castello dove avrà inizio il circuito. La colazione è a sacco, e il rientro è previsto nel pomeriggio.

La partecipazione all’escursioni naturalistiche è libera priva da ogni forma di imposizione e l’adesione alle escursioni viene data in uno stato di totale coscienza da parte del partecipante. L’associazione e gli organizzatori delle escursioni sono esonerati da qualsiasi tipo di responsabilità in quanto ogni eventuale danno alla persona od a cose occorse nella effettuazione dell’escursione deve intendersi coperta dal consenso dato dal partecipante che ne assume tutta la responsabilità della sua partecipazione e presenza all’escursione naturalistica. Ogni escursione può essere modificata o soppressa da parte dell’associazione per motivi organizzativi o meteorologici.